Contatti
Assistenza telefonica:
Contatti:

Assistenza clienti +39 035 630 65 81 9-18

Scarica l'applicazione wnm

Assistenza clienti 9-18

+39 035 630 65 81

0
Carrello:

0 EUR

  • Non ci sono prodotti nel carrello

Totale: EUR

lis 21

Come organizzare una cameretta stretta ?

Le stanze lunghe, strette e discontinue sono un incubo, specialmente quando devono essere trasformate in camerette per bambini. Di solito questo tipo di stanza si trova nelle case dell’anteguerra che, nonostante tutto il loro fascino, sono piuttosto problematiche per quanto riguarda l’arrangiamento degli interni. Tuttavia, un po' di tempo, poche soluzioni comprovate e un po' di creatività sono sufficienti per ricavare anche da una stanza del genere uno spazio accogliente e funzionale.

1. Dimensioni esatte

Sebbene un'accurata misurazione della superficie sembri ovvia, molte persone iniziano a sistemare la stanza acquistando mobili a occhio e croce, nella speranza che si adattino senza problemi. A volte ci si riesce, a volte manca qualche centimetro, a volte però, anche se teoricamente i mobili ci stanno, il  risultato è molto lontano da quello desiderato. Pertanto, fare le misurazioni giuste è fondamentale. Vale la pena ricordarsi di tutti i termosifoni, tubi, rientranze e battiscopa, che a prima vista non sembrano essere un problema, ma alla fine "si mangiano" i centimetri necessari. Ci sono anche molti problemi con i davanzali delle finestre interni che spesso vengono trascurati durante la misurazione e che possono effettivamente mandare in aria tutto il progetto minuziosamente preparato.

2. Punta sulla moodboard

Moodboard non è altro che una lavagna a forma di collage, che raccoglie in sé tutti gli oggetti, le ispirazioni e gli accessori che si dovrebbero esserci nella stanza. La lavagna che gli accosta tutti fianco a fianco serve ad aiutarci ad immaginare il risultato finale. Il Moodboard non è un progetto e neanche un piano, ma piuttosto una raccolta in un unico posto di tutti gli accessori che determinano il clima e lo stile in cui è fatta la stanza. La creazione di questo tipo di lavagne è ampiamente utilizzata nella progettazione degli interni fatta dai professionisti nei loro studi di progettazione d’interni ed effettivamente è un metodo che semplifica la vita. Può venir fuori che ciò che si adatta alla perfezione l'uno con l'altro nella nostra immaginazione, quando viene messo insieme non sembra effettivamente così bello. È meglio scoprirlo ancora prima di  fare gli acquisti, vero?

3. Sfrutta il colore

Con l'aiuto dei colori e del loro utilizzo abile è possibile ingrandire al livello visivo l'intera stanza in un modo incredibile. Questo espediente non le aggiungerà dimensioni reali ma farà in modo che le pareti non schiaccino più. In concomitanza le proporzioni dell'intera stanza miglioreranno in modo significativo. Allo stesso modo, i colori scelti in modo sbagliato relativamente alle dimensioni e la specificità dell’interno possono renderlo otticamente più piccolo e poco confortevole. Vale la pena familiarizzare con le regole relative all’applicazione del colore nelle stanze strette, in modo da massimizzare il loro potenziale.

L'indicatore principale nella scelta dei colori è costituito dalla fonte di luce naturale. Va ricordato che i colori chiari che riflettono la luce, otticamente allargano lo spazio. Un'idea buona e sempre valida è il bianco che si adatta a tutti gli interni, ma è bene sceglierla nelle le tonalità fredde che "si allontanano" otticamente da colui che guarda, facendo apparire la stanza più grande.

Un modo per accorciare una stanza lunga è anche quello di dipingere con un colore forte e scuro la parete più corta che darà l’impressione che il muro sia più vicino. Un'alternativa è dipingere strisce orizzontali su di essa, il che allargherà ulteriormente la parete stretta. Questo tipo di stanze, tuttavia, non ama il caos e il miscuglio di colori, motivo per cui tutti i colori utilizzati dovrebbero provenire da una palette unica e quindi fondersi l'uno con l'altro.

4. Mobili adeguati

Il problema maggiore per le stanze lunghe e strette è la disposizione dei letti che vuole essere sia estetica che funzionale. Mettere i letti lungo la parete più lunga non farà che aumentare l'impressione che la stanza sia lunghissima, mentre posizionarli di traverso di solito è fuori discussione. Indipendentemente dal fatto che nella stanza debba vivere un bambino solo, due o tre, un'idea interessante è quella di sfruttare un letto a castello o uno a soppalco. Questi tipi di camere sono generalmente più alte dei 2,5 metri standard, che nel caso dei letti in altezza crea delle possibilità ulteriori, per esempio appendendo sopra di essi alcune mensole aggiuntive a cui il bambino avrà un facile accesso. A seconda delle dimensioni complessive dell'intera stanza, è possibile abbinare un letto dell’altezza o della larghezza giusta, in modo da sfruttare al meglio l'intero spazio senza ingombrarla inutilmente. Vale la pena dedicare uno spazio aggiuntivo ad altri mobili problematici quali scrivanie o scaffali che, sebbene necessari, occupano di solito molto spazio.

Consegna gratuita
Spedizione veloce
100 giorni per la restituzione
Acquisti sicuri